OTTO [8] CASE DELL’ACQUA?!

Il Sindaco Marchetti si è confuso?

Durante l’incontro di mercoledì 27 novembre con gli altri sindaci di Codroipo degli ultimi 25 anni: Donada, Tonutti e Boem, ha risposo ad una domanda del giovane pubblico della Parrocchia di San Valeriano riguardo la casa dell’acqua.

La risposta è stata chiara.
Io personalmente sono contrario, ma è la maggioranza che decide.
Ha anche spiegato che è contrario perchè i costi della casa dell’acqua andrebbero coperti dall’Amministrazione e quindi dai cittadini.

In agosto 2018 abbiamo trovato un’azienda interessata a investire in una casa dell’acqua a Codroipo, accollandosi tutti i costi di installazione, energia elettrica e acqua potabile.

Gli uffici hanno già preparato la delibera a settembre 2018, ma non è mai stata portata in giunta.

Poco tempo fa, infatti, ci aveva fatto intendere che una sola casa dell’acqua per Codroipo è troppo poco. Ce ne vorrebbero 8 per coprire bene il territorio.

Questo numero è stato confermato nel Consiglio Comunale di ieri 28 novembre.

Ovviamente nessuna azienda avrebbe interesse ad investire in 8 case dell’acqua, in un territorio così poco denso di popolazione come Codroipo.

Rimaniamo in attesa di una risposta in quanto durante il Consiglio Comunale, non è stata fornita.

Forse il Sindaco vuole che sia la maggioranza a proporre la casa dell’acqua?
Forse preferisce averne 8 sotto utilizzate piuttosto che 1 ben sfruttata?

#Codroipo #RiaccendiamoCodroipo